ETFplus, nuovo record per le masse gestite

L’asset under management ha superato a fine marzo i 108 miliardi di euro. Crescita a doppia cifra per la raccolta di strumenti ESG
22/04/2021 | Paola Sacerdote

Nuovo record per le masse gestite su ETFplus, il segmento di Borsa Italiana dedicato a ETF, ETC ed ETN, che secondo i dati dell’ultima edizione dell’Osservatorio ETFplus alla fine del primo trimestre 2021 ha raggiunto i 108,13 miliardi di euro, con una crescita del 35,91% rispetto allo stesso periodo del 2020.

 

L’Osservatorio rileva che da inizio anno su ETFplus sono stati raccolti 2,90 miliardi di euro. Il controvalore scambiato in questo primo trimestre 2021 è stato pari a 35,46 miliardi di euro per un totale di 2,63 milioni di contratti.

 

Per quanto riguarda gli strumenti disponibili sulla piattaforma, a fine marzo il numero complessivo si è attestato a 1.349 (di cui 1.130 ETF e 219 tra ETC ed ETN), e nel trimestre sono stati quotati 38 nuovi strumenti (37 ETF e un ETC).

 

Tra le principali novità, per quanto riguarda gli emittenti si segnala lo sbarco su ETFplus di KraneShares Icav, che porta il numero totale di provider a 26.

A livello di prodotti, in ambito azionario sono stati quotati i primi due ETF su titoli di società globali che operano nel settore dell’idrogeno e il primo ETF su titoli di società con attività focalizzate sulle vendite al dettaglio online. Nell’ambito invece del reddito fisso sono stati lanciati un nuovo ETF su titoli obbligazionari Green e un ETF di titoli obbligazionari emessi dall’UE per finanziare i programmi SURE e NextGenerationEU, volti a sostenere la ripresa dai danni economici e sociali provocati dalla pandemia da coronavirus.

 

L’Osservatorio di Borsa Italiana segnala il proseguimento della crescita esponenziale per quanto riguarda gli strumenti sostenibili. Le masse gestite ESG hanno raggiunto a fine marzo i 13,63 miliardi di euro, registrando un aumento del 165,19% rispetto a marzo 2020 e l’inflow ESG è stato pari a 941,76 milioni di euro nel 2021 con un aumento del 25,16% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I nuovi ETF ESG nel primo trimestre raggiungono quota 17 (9 azionari e 8 obbligazionari), per un totale di 205 strumenti ESG disponibili a fine marzo 2021.

 

"Il mercato ETFplus di Borsa Italiana ha registrato numeri record nel 2020 sia per numero di contratti sia per controvalore” ha commentato Silvia Bosoni, responsabile listing ETFs, ETPs e fondi aperti di Borsa Italiana. “Il primo trimestre 2021 conferma questo trend positivo, come dimostra il nuovo record di 108,13 miliardi di euro registrato per l’AUM di ETFplus. I numeri evidenziano inoltre un crescente interesse per gli strumenti sostenibili con un AUM ESG in crescita del 165,19% rispetto a marzo 2020. Siamo orgogliosi di come il mercato degli ETF stia dando continua prova di efficienza e trasparenza e soddisfatti di come tutti i nuovi temi e approcci di investimento siano subito resi disponibili per gli investitori."

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.