BNP Paribas AM arricchisce l'offerta ESG con tre nuovi ETF

Con i nuovi fondi sarà possibile coniugare strategie di investimento ad alto rendimento con il rispetto dell’ambiente e dell’etica
07/09/2021 | Lorenza Roma

BNP Paribas Asset Management rinnova l’offerta ESG con tre nuovi ETF quotati su Borsa Italiana. Con i nuovi fondi sarà possibile coniugare strategie di investimento ad alto rendimento con il rispetto dell’ambiente e dell’etica. Gli indici puntano anche su società cinesi, che operano nel settore della riduzione di emissioni di CO2 e su titoli growth che rispettano i criteri ESG.

 

L’offerta sostenibile di ETF di BNP Paribas Asset Management diventa sempre più ricca anche in Italia. Sono tre i nuovi ETF targati BNPP AM che debuttano oggi in Borsa Italiana: BNP Paribas Easy MSCI China Select SRI S Series 10% Capped UCITS; BNP Paribas Easy Low Carbon 300 World PAB UCITS; BNP Paribas Easy ESG Growth Europe. Si tratta di fondi che uniscono alla ricerca del rendimento, l’attenzione all’impatto sull’ambiente e sulla società. Da sempre BNPP AM è in prima linea nel campo degli investimenti che rispettano i criteri ESG per promuovere un'economia a basse emissioni di carbonio, sostenibile dal punto di vista ambientale e inclusiva.

 

L’ETF BNP Paribas Easy MSCI China Select SRI S Series 10% Capped UCITS è il primo fondo quotato ad investire in un indice cinese utilizzando una metodologia SRI. Il fondo offre la possibilità di investire in società cinesi di grandi e medie dimensioni con il miglior profilo ESG del settore di riferimento, con un approccio di tipo "best in class". Con il lancio dell’ETF BNP Paribas Easy Low Carbon 300 World PAB UCITS prosegue l'impegno di BNPP AM per un'economia a basse emissioni di carbonio. L'indice è composto da 300 società internazionali di prim'ordine, in particolare leader del settore nella riduzione delle emissioni di CO2. L’ETF BNP Paribas Easy ESG Growth Europe mira a replicare l'indice BNP Paribas Growth Europe ESG (Bloomberg: BNPIFEGE Index). Il benchmark è composto da azioni di società europee i cui bilanci indicano una forte crescita sulla base di dati fondamentali e di una metodologia di ottimizzazione progettata per catturare la performance generata dal fattore di crescita, tenendo conto del punteggio ESG (ambientale, sociale e di governance) e dei dati sull'impronta di carbonio.

 

Sabrina Principi (in foto), head of business development ETF & Index Solutions Italia, ha commentato: “La crescente consapevolezza dei risparmiatori sul cambiamento climatico, unita alle trasformazioni normative, sta generando elevate aspettative in materia di investimenti sostenibili. Per questo abbiamo scelto di espandere l'esposizione geografica della nostra offerta di indici a basse emissioni di carbonio a livello internazionale con il lancio di BNP Paribas Easy Low Carbon 300 World PAB UCITS. Grazie all’approccio innovativo dell’ETF BNP Paribas Easy MSCI China Select SRI S Series 10% Capped UCITS sarà poi possibile implementare una strategia di investimento sostenibile in una regione economica chiave come quella cinese. Questi nuovi ETF, insieme a BNP Paribas Easy ESG Growth Europe, arricchiscono l’offerta di fondi ESG, che comprende già fondi indicizzati ed ETF sui temi dell'economia circolare (2019), della blue economy (2020) e delle infrastrutture ESG (2020), per un totale di €12,8 miliardi in gestione, che rendono BNPP AM uno dei leader del mercato”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.