ETP, flussi record per l’industria nel 2021

Gli investimenti netti a livello globale hanno disintegrato il precedente primato del 2020 attestandosi a 1,3 trilioni di dollari. Il report ETP Landscape di BlackRock
13/01/2022 | Paola Sacerdote

L’industria globale degli ETP ha segnato nuovi record nel 2021, con flussi che hanno raggiunto complessivamente 1,3 trilioni di dollari, pari alla somma degli afflussi del 2019 e del 2020 messi insieme. A dominare sono stati gli ETP azionari, che complessivamente hanno raccolto quasi 983 miliardi di dollari, ed è stato un altro anno record per le strategie sostenibili. Sono alcune delle principali evidenze contenute nel BlackRock ETP Landscape Report, che illustra i principali trend dei flussi dei fondi passivi a livello globale.

 

Entrando più nel dettaglio delle tendenze che hanno caratterizzato l’andamento dell’industria, il 2021 è stato un anno da ricordare per gli ETP azionari, con 982,7 miliardi di dollari di afflussi, compresi quattro tra i cinque migliori flussi mensili sull’asset class in assoluto. Tuttavia, l’andamento della raccolta non è stato uniforme nel corso dell'anno, con mesi di grandi afflussi spesso seguiti da un calo significativo nel mese successivo.

I flussi sui prodotti quotati negli Stati Uniti hanno rappresentato la maggior parte degli acquisti azionari (724,4 miliardi di dollari), ma il 2021 è stato anche un anno record per gli ETP azionari quotati in EMEA, con una raccolta pari a 137,3 miliardi di dollari. La ripresa complessiva dei flussi di ETP azionari è stata guidata da un maggiore interesse per l’azionario statunitense, con 568,3 miliardi di dollari di afflussi nel 2021, compreso un record di 83,5 miliardi di dollari di dicembre. L’azionario dei mercati emergenti è stata la seconda esposizione più popolare, con afflussi che hanno raggiunto un record di 82,2 miliardi di dollari nel 2021, superando il precedente stabilito nel 2018. A differenza del 2018 caratterizzato da un orientamento verso le esposizioni allargate, nel 2021 gli acquisti si sono relativamente bilanciati tra esposizioni allargate e sui singoli Paesi.

 

Per quanto riguarda il reddito fisso, in contrasto con gli eccezionali flussi azionari, la crescita degli ETP obbligazionari è stata relativamente contenuta nel 2021, seppur con un nuovo massimo (273,4 miliardi di dollari contro 267,5 miliardi nel 2020). In dettaglio, nel 2021 si è registrata una rotazione nella leadership della raccolta sul reddito fisso, con i flussi dei fondi quotati negli Stati Uniti in crescita di un miliardo per un record di 202,3 miliardi di dollari, mentre i flussi quotati in EMEA sono aumentati a 46,7 miliardi di dollari, ma al di sotto del massimo di 63,6 miliardi di dollari del 2019.

Nel 2021 i flussi obbligazionari sono stati trainati degli ETP sui tassi e quelli legati all'inflazione, con una raccolta rispettivamente di 56,9 miliardi di dollari (in aumento rispetto ai 31,3 miliardi di dollari del 2020) e un record di 47,2 miliardi di dollari, pari ai flussi complessivi dell’intero periodo 2015-2020. Le allocazioni sul credito sono diminuite rispetto ai livelli elevati del 2020, con flussi sull’investment grade in calo da 64,4 miliardi di dollari nel 2020 a 25,2 miliardi di dollari nel 2021 e flussi sull’high yield da 24,2 miliardi di dollari nel 2020 a 6,1 miliardi di dollari nel 2021. Il debito dei mercati emergenti  ha superato la tendenza negativa all'interno degli spread assets per registrare un aumento su base annua, con 16,5 miliardi di dollari di afflussi, rispetto ai 15,1 miliardi del 2020.

 

Gli ETP sulle materie prime hanno registrato il primo anno di deflussi dal 2018, con 2,8 miliardi di dollari di disinvestimenti, inclusi 9,9 miliardi di fuoriuscite dagli ETP sull'oro. Per il metallo giallo si tratta del primo anno di deflussi dal 2015, con le più elevate vendite nette dal 2013, e in tutte le aree geografiche.

 

Nell’ambito degli investimenti settoriali e fattoriali, nel corso del 2021 le tendenze dei flussi sono cambiate: i settori ciclici e manifatturieri sono stati in testa nel primo trimestre, ma il momentum si è esaurito con la ripresa e gli investitori si sono orientati sulle azioni quality verso la fine del 2021. Come risultato, il settore tecnologico è stato il più popolare per il secondo anno consecutivo, con un record di 49,8 miliardi di dollari di afflussi, mentre anche il settore healthcare ha registrato un record di 15,9 miliardi di dollari.

 

Infine, il 2021 è stato un altro anno record per le strategie sostenibili, con afflussi combinati tra gli ETP quotati negli USA e nell'EMEA pari a 135,4 miliardi di dollari, in crescita del 62% rispetto al 2020 e oltre quattro volte i flussi sostenibili del 2019. In particolare, oltre il 70% dei flussi sostenibili del 2021 sono stati generati in EMEA.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.