Da 21SHARES i primi ETP al mondo su Decentraland e FTX

La quotazione su BX Swiss dei primi due ETP al mondo aventi come asset sottostante Decentraland e FTX
10/02/2022 | Redazione Advisor

21SHARES AG quota i primi due ETP al mondo aventi come asset sottostante rispettivamente Decentraland e FTX sulla piattaforma BX Swiss.

 

21Shares Decentraland ETP (BX Swiss, ISIN: CH1161102699, Ticker: Mana): Decentraland è la prima piattaforma di realtà virtuale decentralizzata e interamente gestita dai suoi utenti. È stata creata per permettere a chi vi accede di creare, usufruire e monetizzare contenuti e applicazioni, tra cui l’acquisto di spazi virtuali, che ad oggi ha generato flussi monetari per 180 milioni di dollari.

 

21Shares FTX Token ETP (BX Swiss, ISIN: CH1145930983, Ticker: AFTT): FTX è una piattaforma leader nel settore degli scambi di derivati di criptovaluta e offre prodotti quali derivati, opzioni e strumenti volatili. È anche la terza piattaforma al mondo per il trading di token, con volumi di scambi giornalieri che superano i 2,5 miliardi di dollari. La criptovaluta nativa di FTX, FTT, consente di fare staking su questo stesso token, di beneficiare di sconti sulle commissioni applicate alle transazioni e di partecipare alle procedure di voto della community.

 

Hany Rashwan (in foto), ceo e co-fondatore di 21SHARES, ha dichiarato: “Aggiungere il primo ETP al mondo interamente incentrato su NFT e Metaverso, così come il primo su una delle principali piattaforme di scambio per asset digitali, alla nostra gamma di prodotti rappresenta un passo fondamentale per il nostro obiettivo di rendere le criptovalute accessibili a chiunque.”

 

21SHARES gestisce oltre 2 miliardi di dollari di asset, suddivisi in 28 ETP dedicati e 95 quotazioni (dati aggiornati a febbraio 2022), tra i quali figurano il primo ETP al mondo che riproduce le performance di Binance, 4 basket ETP e due ETP – su Tezos e Solana – che offrono una remunerazione allo staking degli investitori. I suoi prodotti sono quotati su piattaforme regolamentate europee e svizzere.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.