Edmond de Rothschild: un nuovo fondo sulle infrastrutture

La casa di investimento lancia il secondo fondo BRIDGE, disponibile per tutti gli investitori istituzionali europei
30/03/2016 | Massimo Morici

Edmond de Rothschild Asset Management lancia il secondo fondo BRIDGE, il fondo lussemburghese che investe in infrastrutture, che fa parte dell'omonima piattaforma BRIDGE (Benjamin de Rothschild Infrastructure Debt Generation).

Il fondo mira ad ampliare la propria gamma catturando nuove opportunità presenti sul mercato, sia ancora in fase di progettazione che già in fase operativa, identificate dal team d'investimento. Disponibile per gli investitori istituzionali di tutta Europa, sarà gestito da un team di 11 esperti con sede a Londra.

Il primo fondo BRIDGE è stato lanciato ad agosto 2014 per gli investitori istituzionali francesi: ha raccolto 595 milioni e investito 420 milioni in 18 mesi focalizzandosi su energia tradizionale e rinnovabile e su infrastrutture in Francia, Germania, Austria, Belgio e Regno Unito.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.