Sempre più fondi comuni nel portafogli degli italiani

Hanno raggiunto i 524 miliardi a fine 2017. Aumenta anche la liquidità parcheggiata nei depositi a 1.361 miliardi
05/06/2019 | Massimo Morici

Cresce il patrimonio degli italiani investito in fondi comuni. Il dato emerge dall'ultimo rapporto di Banca d'Italia sulla ricchezza delle famiglie e delle società non finanziarie italiane tra il 2005 e il 2017. Il rapporto mostra come le quota di ricchezza investita in fondi comuni a fine del 2017 si è attestata a 524 miliardi di euro da 475 miliardi del 2016, toccando così il masimo degli ultimi 13 anni. Nel 2005, infatti, la parte di ricchezza investita in fondi era di 426 miliardi di euro e nel 2007, l'anno prima della crisi del 2008 - 2009, era scesa a 359 miliardi di euro.

È aumentata anche la quota di ricchezza nei depositi che a fine 2017 si è attestata a 1.361 miliardi di euro da 912 miliardi del 2005 (1.028 miliardi nel 2007). A calare, invece, nel portafoglio degli italiani sono i titoli di Stato e le obbligazioni societarie, che sono passati da 746 miliardi nel 2007 a 314 miliardi nel 2017. Stabile, invece, la quota di azioni a 1.038 miliardi nel 2017 (1.093 miliardi nel 2007). Crescono, infine, anche le riserve assicurative da 645 miliardi nel 2007 a 995 miliardi del 2017.

Il totale delle attività finanziarie degli italiani e delle imprese non finanziarie alla fine del 2017 si attestava a 4.374 miliardi, mentre quella in attività non finanziarie (soprattutto immobili) era di 6.294 miliardi, portando il totale della ricchezza a 10.669 miliardi di euro. In particolare, la la ricchezza netta delle famiglie italiane è stata pari a 9.473 miliardi, 8 volte il loro reddito disponibile. Secondo i dati dell'Ocse, questo rapporto è più alto di quello relativo alle famiglie francesi, inglesi e canadesi. Le abitazioni hanno costituito la principale forma di investimento delle famiglie e, con un valore di 5.246 miliardi di euro, hanno rappresentato la metà della ricchezza lorda. Il totale delle passività delle famiglie è stato pari a 926 miliardi di euro, un ammontare inferiore, in rapporto al reddito, rispetto agli altri paesi.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.