Aberdeen SI lancia Global Innovation Equity Fund

Il nuovo fondo mira a investire in società con una forte cultura dell'innovazione in tutto il mondo
13/10/2020 | Lorenza Roma

Global Innovation Equity Fund è il nuovo fondo di Aberdeen Standard Investments (ASI), che mira a investire in società con una forte cultura dell'innovazione in tutto il mondo. Il fondo domiciliato in Lussemburgo, investirà in azioni all-cap e non si limiterà al settore tecnologico. L'approccio di investimento trascenderà deliberatamente le aree geografiche e i settori, in modo da cogliere le innovazioni che portano al cambiamento in tutta la società e, come tale, cercando di generare rendimenti positivi per gli investitori. Il Global Innovation Equity Fund sarà gestito dal team Global Equities di ASI e beneficerà anche delle ampie conoscenze e competenze del team centrale di esperti ESG di ASI e degli analisti ESG che fanno parte del più ampio gruppo Global Equities. ASI ha ottenuto una valutazione PRI delle Nazioni Unite pari ad A+ nella categoria azionaria nel 2020.

 

Inoltre, il fondo mira a fornire una crescita a lungo termine investendo almeno due terzi in società quotate a livello globale di tutte le capitalizzazioni, i cui modelli di business sono focalizzati e/o beneficiano di tutte le forme di innovazione. Il team di ASI ritiene che queste società innovative siano in grado di generare rendimenti superiori al volume degli investimenti attraverso la capitalizzazione di gran parte del valore economico creato dal processo di innovazione. Investendo in tali società, l'obiettivo di Aberdeen Standard Investments nei decenni a venire è quello di essere sempre in prima linea sul fronte del progresso nell'interesse dei nostri clienti. Infine, Global Innovation Equity Fund mira a sovraperformare il benchmark MSCI AC World Index (USD) al lordo delle spese.

 

Andy Brown, investment director di Aberdeen Standard Investments, ha commentato: "In ASI pensiamo che le aziende con una cultura innovativa possano generare vantaggi competitivi duraturi e beneficiare di profondi cambiamenti nei loro mercati o nelle loro attività.  Nel corso della storia, gli impulsi successivi di innovazione hanno trainato il progresso economico. Negli ultimi 250 anni sono state sei le grandi "ondate" di innovazione. Dall'energia a vapore all'automazione, queste tendenze tendono a durare decenni. Questo li rende fattori di crescita duraturi. Identificando questi trend e trovando aziende innovative che ne trarranno vantaggio, possiamo prendere decisioni di investimento che non si protraggono per anni, ma per decenni".

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.