Jupiter lancia il fondo Global Ecology Bond

Il fondo gestito dallo specialista del settore Rhys Petheram avrà un portafoglio di obbligazioni societarie globali emesse da aziende che si impegnano nel generare un impatto positivo nel raggiungimento di obiettivi ESG
03/02/2022 | Redazione Advisor

Jupiter lancia il fondo Jupiter Global Ecology Bond (SICAV), basato sul patrimonio di competenze di lunga data della società in materia di investimenti responsabili. Con un portafoglio di obbligazioni societarie globali emesse da aziende che si impegnano nel generare un impatto positivo nel raggiungimento di obiettivi ambientali e sostenibili, il fondo sarà classificato come articolo 9 ai sensi della Sustainable Finance Disclosure Regulation europea (SFDR). Gestito da Rhys Petheram (in foto), head of environmental solutions di Jupiter, il fondo punterà a solide opportunità di investimento a lungo termine in società i cui business principali contribuiscono ad affrontare le sfide globali della sostenibilità ambientale, con particolare attenzione alla mitigazione dei cambiamenti climatici e al ripristino del capitale naturale e della biodiversità.

 

Il fondo avrà la flessibilità di investire in obbligazioni labelled e non – inclusi i green, sustainability, social, o sustainability-linked/sustainability awareness bond - e obbligazioni convenzionali, tutte valutate utilizzando rigidi criteri di sostenibilità e un rigoroso processo di verifica, tra i più avanzati del settore. In normali condizioni di mercato, si prevede che il fondo comprenderà da 60 a 90 emittenti e, sebbene abbia la flessibilità di investire in tutto lo spettro del credito, il suo rating medio complessivo dovrebbe essere investment grade.

 

Professionista di alto profilo nell’universo degli investimenti ambientali fixed income, con oltre 20 anni di esperienza in portafogli a reddito fisso e multi-asset, il gestore Rhys Petheram è stato un attore chiave nello sviluppo del mercato delle obbligazioni verdi, grazie al suo impegno con enti ed emittenti del settore per un mercato più ambizioso e di maggiore impatto. In qualità di specialista in questo campo, Rhys ha contribuito in modo chiave al nuovo Certificate in Climate & Investing della CFA Society UK, come parte del team di creazione del capitolo sugli strumenti di investimento quotati.

 

Lavorando al fianco del gestore azionario Jon Wallace, Rhys ha gestito sin dal suo lancio nel 2016 il segmento delle obbligazioni societarie del fondo multi-asset Jupiter Global Ecology Diversified Fund, che è stato recentemente riconosciuto da MainStreet Partners come miglior fondo ESG per la propria categoria, aggiudicandosi il premio "ESG Champions" con un rating di 4,8/5. Nella gestione del fondo Jupiter Global Ecology Bond, Rhys sarà supportato dal suo team di esperti di investimenti tematici ambientali dedicati, insieme a un team di 26 professionisti del reddito fisso di Jupiter.

 

Rhys Petheram, head of environmental solutions, ha commentato: "Il 2021 è stato un anno da record per la finanza verde, con l'emissione di obbligazioni di sostenibilità labelled che hanno superato per la prima volta i mille miliardi di dollari. La portata del cambiamento richiesto per invertire il riscaldamento globale sta creando opportunità significative per le società che offrono prodotti e servizi fondamentali per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità, e il crescente universo delle soluzioni ambientali sta ora stabilendo il ritmo per la politica e la regolamentazione. Nell’ambito di una crescente collaborazione globale, ci aspettiamo che queste soluzioni si diffondano ampiamente in settori non ancora penetrati dell'economia globale, creando un'opportunità di investimento pluridecennale su cui crediamo di essere ben posizionati e che riteniamo di identificare e catturare in questo nuovo fondo".

 

Andrea Boggio, head of continental Europe e head of Italy, ha aggiunto: “La storia e l'esperienza contano davvero in questo campo. Jupiter è stata una delle prime società a lanciare un fondo con focus sull’ambiente quasi 35 anni fa, e la prima a lanciare un fondo tematico multi-asset green nel 2016. Quando i primi corporate green bond sono stati emessi nel 2012, Rhys è stato uno dei primi investitori a intercettarne il potenziale, e negli anni successivi è stato determinante nel plasmare l'universo dei green bond come lo conosciamo oggi. Rhys e il suo team hanno un approccio tematico agli investimenti che è davvero unico tra i fondi obbligazionari, e siamo lieti di lanciare questo fondo per consentire ai nostri clienti un maggiore accesso alla sua impareggiabile esperienza in questo campo".

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.