Polis Fondi avvia il fondo dedicato agli asset bancari

Polis Fondi SGR rafforza il proprio posizionamento nel nuovo comparto innovativo della gestione professionale di immobili non strumentali ripossessati e di crediti in sofferenza con garanzia sottostante immobiliare con l’avvio dell’operatività del fondo Asset Bancari IV
21/01/2014 | Redazione Advisor

Polis Fondi SGR rafforza il proprio posizionamento nel nuovo comparto innovativo della gestione professionale di immobili non strumentali ripossessati e di crediti in sofferenza con garanzia sottostante immobiliare con l’avvio dell’operatività del fondo Asset Bancari IV.  

 

Il fondo Asset Bancari IV, che avrà durata decennale, ha raccolto equity con il primo closing per 47 milioni di euro, che consentirà di effettuare investimenti a regime per circa 90 milioni. Le banche partecipanti sono Gruppo BPER, Credito Valtellinese, Banca Mediocredito del Friuli Venezia Giulia, Banca Valsabbina, Credito Cooperativo dell’Adda e del Cremasco, BCC di Caravaggio, BCC di Busto Garolfo e Buguggiate, Banca della Bergamasca e Banca Cremasca; alcune di esse hanno sottoscritto gli impegni nel nuovo fondo dopo aver partecipato ai primi tre fondi della stessa tipologia, a conferma definitiva della validità strategica della soluzione offerta da Polis alle banche e della qualità della gestione professionale degli attivi da parte della SGR. L’assistenza per la strutturazione e il lancio del nuovo fondo, incluso il supporto nelle operazioni di apporto di beni immobili e di finanziamento, è stata prestata dallo Studio Bird & Bird.

 

Con l’avvio del nuovo fondo sale quindi a 28 il numero delle banche che hanno aderito ai fondi asset bancari istituiti e gestiti da Polis a partire dal 2012 in larga parte non presenti nella compagine azionaria  della SGR, che a partire dal dicembre 2013 è formata da sei Banche Popolari (UBI Banca, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Banca Popolare di Sondrio, Banca Popolare di Vicenza, Sanfelice 1893 Banca Popolare e Banca Valsabbina) e da Unione Fiduciaria a seguito dell’ingresso nel capitale di Sanfelice 1893 Banca Popolare e Banca Valsabbina, che sono subentrate all’uscente Banco Popolare.

 

 

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.