L'Algebris Npl Fund II vale 1,25 mld €

Dopo aver messo a segno più di 75 operazioni il team Npl di Algebris continua a macinare risultati con il closing del fondo lanciato un anno fa
04/12/2017 | Redazione Advisor

Si è concluso con un risultato sopra le aspettative il closing dell’Algebris Npl Fund II a 1,25 miliardi di euro. Il fondo, creato da Algebris il 1° dicembre 2016, è specializzato nell’acquisizione di portafogli di crediti ipotecari in sofferenza in Italia. Dal suo lancio ha già investito in crediti in sofferenza assisti da garanzie reali per un valore di libro di €1,4 miliardi (valore lordo al 30.11.2017) attraverso 41 operazioni concluse con 20 banche. Il portafoglio è costituito da crediti in sofferenza con garanzie ipotecarie su immobili ad uso residenziale, alberghiero e commerciale, ubicati principalmente nel Nord Italia.

 

Il team Npl coadiuvato da Massimo Massimilla, ha perfezionato da allora oltre 75 operazioni con 35 banche per un valore di circa 2,6 miliardi (che equivale a più di un terzo del valore complessivo del mercato di riferimento nel nostro Pase).

 

Davide Serra, ceo di Algebris: “Siamo orgogliosi di poter contribuire a facilitare il processo di pulizia dei bilanci delle banche voluto dalla BCE e dal SSM, presupposto necessario per la ripresa della loro attività di erogazione del credito in Italia all’economia reale”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.