avatar

03/08/2021

USA, mercato immobiliare scoppiettante

di Redazione AdvisorPrivate

Highlights
  • Secondo il nuovo report di RE/MAX, l’offerta ricomincia a crescere e le case si vendono in 24 giorni a un prezzo medio di 336mila dollari
La News

Negli Stati Uniti il mercato immobiliare è scoppiettante: le vendite e i prezzi hanno raggiunto livelli da record nella storia del Report RE/MAX a giugno 2021, ma soprattutto l'offerta è salita per la prima volta dopo 15 mesi. Complessivamente, si è registrato un aumento dei volumi del 14,2% rispetto a un mese di maggio già solido, segnando un record assoluto nei 13 anni di storia del Report realizzato da RE/MAX in 53 mercati metropolitani.

Anche il prezzo di vendita mediano di 336miila dollari ha segnato un primato, sorpassando del 4,9% il precedente record di $320.000 rilevato in aprile e riconfermato in maggio. Il numero di case in vendita è cresciuto dell'1,9% rispetto a maggio. Complessivamente però l'offerta si è mantenuta fortemente al di sotto dei livelli di giugno 2020, segnando un -37,5%.

“Nel mercato immobiliare c’è grande fermento: sia le aziende sia i privati devono decidere a breve se continuare a lavorare in remoto o tornare in ufficio”, spiega Nick Bailey, president di RE/MAX, LLC. “Con l’aumento dell’offerta, chi decide di cambiare casa si sente più sicuro di poterne trovare un’altra adatta alle proprie esigenze. Se queste tendenze continueranno, i livelli dell'offerta cresceranno ancora”. In un momento in cui i confronti anno su anno risultano sfalsati dalla pandemia, le medie di maggio-giugno per il periodo 2015-2019 sono utili a illustrare i trend che caratterizzano tipicamente questo periodo dell'anno.

In quattro degli ultimi sei anni, giugno è stato il mese migliore dal punto di vista delle vendite immobiliari: 

• A giugno 2021 le vendite hanno registrato un incremento del 14,2% mese su mese, più del doppio dell’aumento medio pari al 6,4% rilevato da maggio a giugno nel quinquennio 2015-2019. Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, le vendite sono salite del 26,4%.
• A giugno il prezzo di vendita mediano di 336mila dollari ha superato del 4,9% quello di maggio, avvicinandosi al tipico rialzo del 4,6% del bimestre maggio-giugno. Rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, il prezzo di giugno è salito del 21,9% rispetto ai 275mila di giugno 2020.
• Da maggio a giugno, l'aumento dell'offerta dell'1,9% è stato decisamente superiore al tipico rialzo dello 0,6%. Ciononostante, l'offerta è risultata ancora inferiore del 37,5% allo stesso periodo dello scorso anno. Negli ultimi sei anni, eccezion fatta (causa pandemia) per il 2020, giugno è sempre stato un mese di punta per le transazioni immobiliari. Nel 2021 i 24 giorni di permanenza media sul mercato di giugno hanno abbassato di quattro giorni la media di maggio e 'bruciato' di 21 giorni i tempi medi di vendita registrati a giugno 2020. A giugno di quest'anno, l'andamento di vendita media mensile si è attestato su 1,1 mesi rispetto agli 1,2 di maggio e ai 2,2 di giugno 2020.

TRANSAZIONI CONCLUSE

Nelle 53 aree metropolitane coinvolte nell’indagine condotta da RE/MAX a giugno 2021, il numero medio di immobili venduti è aumentato del 14,2% rispetto a maggio 2021 e del 26,4% rispetto a giugno 2020. Le aree che hanno visto l’incremento maggiore sono: Honolulu, HI con +92,3%, New York, NY con +80,6% e Miami con +78,4%.

PREZZO MEDIANO DI VENDITA Il prezzo mediano di vendita degli immobili venduti nelle 53 aree metropolitane analizzate è stato di 336mila dollari con un aumento del 4,9% rispetto a maggio 2021 e del 21,9% rispetto a giugno 2020. Delle 53 città, 51 hanno visto un incremento anno su anno a doppia cifra percentuale, le più alte a: Boise, ID con +38,0%, Augusta, ME con +34,7% e Phoenix, AZ con +30,1%. Nessuna città ha registrato una diminuzione nel prezzo mediano di vendita rispetto allo stesso mese dell'anno precedente.

GIORNI SUL MERCATO – MEDIA DELLE 53 CITTÀ ANALIZZATE

La media dei giorni sul mercato degli immobili venduti è stata di 24 giorni – quattro in meno rispetto a maggio 2021 e ventuno in meno di giugno 2020. I mercati con la media di giorni più bassa sono Cincinnati, OH con 9, e Nashville, TN con 11, seguiti da quattro città a pari merito con 12 (Boise, ID, Seattle, WA, Denver, CO e Omaha, NE). I mercati che hanno registrato la media di giorni più alta sono stati Miami, FL con 80, Des Moines, IA con 73 e New York, NY con 67. I “giorni sul mercato” indicano il numero medio di giorni che intercorre dalla presa dell’incarico alla firma del contratto.

ANDAMENTO DI VENDITA MEDIA MENSILE

Il numero di immobili in vendita a giugno 2021 è diminuito dell'1,9% rispetto a maggio 2021 e del 37,5% rispetto a giugno 2020. Basato sugli immobili venduti a giugno 2021, l’andamento di vendita media mensile è sceso a 1,1 mesi dai 1,2 di maggio 2021 e dai 2,2 di giugno 2020. Una media di vendita a 6,0 mesi rappresenta un mercato in equilibrio tra acquirenti e venditori. A giugno 2021 nessuna delle 53 aree analizzate ha registrato una media uguale o superiore a 6 mesi. I mercati con la più bassa offerta sono stati, alla pari, Albuquerque, NM, Raleigh-Durham, NC, Manchester, NH, Denver, CO, e Seattle, WA con 0,5 mesi.

Ti interessa questo argomento? Leggi anche:

PENSATI PER TE:

ISCRIVITI

Iscriviti qui alle newsletter, inserendo il tuo indirizzo e-mail: