avatar

09/03/2021

UBS AM: finanzia il lancio della fibra ottica nella Germania rurale

di Redazione AdvisorPrivate

Highlights
  • La società partecipa al finanziamento di 73 milioni di euro a favore di TNG, azienda partecipata da Intermediate Capital Group
La News

UBS Asset Management (UBS AM) Real Estate e Private Markets (REPM) annuncia oggi il finanziamento a favore di TNG, azienda tedesca di fornitura di rete che offre una piattaforma a banda larga nelle abitazioni (FFTH, fast fiber-to-home) e che opera nelle aree rurali della Germania. L’azienda è stata di recente acquisita dal fondo di infrastrutture Intermediate Capital Group (ICG).

L’Infrastructure Debt Platform II (IDP II) di UBS REPM fornirà all’azienda un debito senior secured, come parte di un pacchetto di finanziamento a 5 anni per un totale di 73 milioni di euro. Il debito consentirà di supportare la diffusione da parte dell’azienda di reti FFTH con l’obiettivo di raggiungere più di 200.000 famiglie. TNG è un operatore locale integrato di reti FTTH, che opera maggiormente nel nord della Germania e che fornisce connessione internet a circa 70.000 utenti sia privati che aziende.

Per IDP II di UBS AM il finanziamento rappresenta un investimento molto interessante in una piattaforma FTTH consolidata e scalabile, e che allo stesso tempo si adopera per offrire una connettività a banda larga veloce in quelle zone che al momento godono di minore copertura, in linea con la strategia europea “Broadband Europe”, che ha proprio lo scopo di offrire una connessione veloce a tutte le famiglie europee entro il 2025.

Alessandro Merlo, head of investment, infrastructure debt di UBS AM REPM, ha commentato: “Questa operazione rappresenta un innovativo e stimolante investimento nel settore delle infrastrutture digitali, pilastro fondamentale del nostro portafoglio di investimenti e della nostra strategia. Siamo entusiasti di poter supportare TNG nello sviluppo della fibra ottica e nell’offerta di connettività ad alta velocità per più di 200.000 famiglie, soprattutto in un momento dove la domanda per servizi di questo tipo è sempre più in crescita. Fino ad oggi, abbiamo investito più di 1,5 miliardi di euro in 27 progetti di infrastrutture di medio mercato a livello europeo. Si tratta di un momento fondamentale della storia della nostra piattaforma, un’operazione che conferma la nostra capacità di creare, strutturare e offrire una significativa fonte di finanziamento del capitale”.

Ti interessa questo argomento? Leggi anche:

PENSATI PER TE:

ISCRIVITI

Iscriviti qui alle newsletter, inserendo il tuo indirizzo e-mail: