avatar

07/11/2022

La Mint di Andrea Pezzi ha nel mirino tre acquisizioni

Highlights
  • Secondo il business plan, nel 2025, la società dovrebbe arrivare ad avere un fatturato di 150 milioni. L'approdo finale sarà probabilmente l'ingresso di un fondo di private equity
La News

La società media Mint, fondata da Andrea Pezzi, con la fine dell'anno si dedicherà completamente all'offerta di servizi tecnologici, sempre con l'obiettivo di migliorare e potenziare la comunicazione aziendale. Come scrive MF Milano-Finanza, nel corso del 2021 dei 14 clienti del settore media ne è rimasto solo uno, ovvero Tim, il cui contratto scade l'1 gennaio 2023. Già nel 2021 l'80% dei ricavi proveniva dal settore saas e questo in futuro rappresenterà il 100% delle entrate, essendo un business meno complesso dal punto di vista finanziario e più redditizio.

I prossimi step di Mint prevedono prima la crescita dal punto di vista internazionale e poi la probabile valorizzazione del business. La società intanto ha già nel mirino due o tre acquisizioni da fare entro il 2023 e entro marzo verrà aperto un ufficio a New York. Da business plan di Mint, nel 2025 la società dovrebbe arrivare ad avere un fatturato di 150 milioni. L'approdo finale, conclude il quotidiano, sarà probabilmente l'ingresso di un fondo di private equity o la cessione a un grande gruppo internazionale. La svolta verso il business saas e la crescita dimensionale sono iniziate nel 2021 quando il fondo francese Tikehau. ha rilevato il 25% della società per circa 50 milioni.

Ti interessa questo argomento? Leggi anche:

PENSATI PER TE:

ISCRIVITI

Iscriviti qui alle newsletter, inserendo il tuo indirizzo e-mail: