Hype-Bitpanda, partnership al via

Orlando Merone, country manager di Bitpanda: "L'accordo permette a milioni di risparmiatori italiani di accedere, per la prima volta, agli investimenti frazionari in azioni ed ETF"
24/11/2022 | Redazione Advisor

Al via la nuova collaborazione - realizzata cogliendo le opportunità dell’Open Banking - tra Hype, leader sul mercato italiano nella gestione del denaro tramite app, e Bitpanda, leader europeo nell’offerta dell’infrastruttura investment-as-a-service, fondato a Vienna nel 2014 con l’obiettivo di rendere gli investimenti accessibili a tutti, in un contesto sicuro e regolamentato.

La neobank integra i servizi della piattaforma di investimento digitale e amplia la sua offerta permettendo ai propri clienti, oggi oltre 1,7 milioni, di investire in più di 2.500 risorse tra azioni frazionate ed ETF, ed acquistare metalli preziosi, con qualsiasi importo, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, anche a mercati chiusi. La nuova funzionalità verrà resa disponibile gradualmente ai clienti Hype nelle prossime settimane.

L’accordo, che democratizza, semplifica e rende accessibili le opportunità dei mercati finanziari, rientra nella strategia di Hype che ha l’obiettivo di fornire servizi a valore aggiunto per anticipare e rispondere alle esigenze in continua evoluzione dei suoi utenti, che oggi trovano una nuova occasione per impiegare la liquidità risparmiata.

L’integrazione, realizzata interamente all’interno dell’app Hype, avviene attraverso la piattaforma Open Finance di Fabrick su cui Bitpanda ha pubblicato le proprie API rendendo disponibile la sua offerta a terze parti: Bitpanda White Label offre tutti gli elementi necessari per costruire un flusso di investimento completo, dando al partner l’opportunità di progettare la propria soluzione, connettendosi a un’infrastruttura API all’avanguardia. Hype è la prima realtà in Italia a cogliere questa opportunità consolidando il ruolo B2B2C di Bitpanda. La neobank risponde nuovamente alle aspettative della sua community che, nell’ultima survey realizzata nei mesi scorsi per indagare il grado di soddisfazione e nuovi bisogni, chiedeva proprio nuove possibilità di fare investimenti direttamente dall’app.

In questo particolare momento storico che vede gli italiani far fronte al livello di inflazione più alto degli ultimi decenni, impiegare il denaro senza lasciarlo fermo sul conto, perdendo potere d’acquisto, è una scelta da valutare. Hype vuole accompagnare i propri clienti anche in questo percorso e così oggi arricchisce la propria sezione “investimenti” che già offre la possibilità di farlo in fondi comuni. Un servizio come quello degli investimenti richiede consapevolezza. L’utente non è quindi lasciato solo e alle diverse attività di educazione finanziaria implementate dalla Hype si aggiunge la Bitpanda Academy, piattaforma di e-learning interamente in italiano dedicata all’approfondimento di temi di finanza personale e investimenti, così da avere gli strumenti per essere pronti ad affrontare le prime operazioni.  

Luca Grampioggia, Deputy CEO di Hype, commenta: “Vogliamo che HYPE sia una porta d’accesso a tutti i servizi finanziari e uno strumento per cogliere sempre nuove opportunità nell’ambito della gestione del denaro. L’integrazione di Bitpanda conferma questa direzione e aggiunge un nuovo tassello estremamente importante per dare ai nostri clienti un servizio di grande qualità e un’opportunità in più per mettere a frutto i risparmi immobili sui loro conti correnti”.  

Eric Demuth, co-fondatore e CEO di Bitpanda, aggiunge: “Sin dalla sua nascita, nel 2014, l’impegno di Bitpanda su regole e infrastruttura tecnologica è stato massimo, e costante. Ci ha permesso di crescere in modo sano e sostenibile, diventando un punto di riferimento nel nostro settore, grazie anche alla nostra soluzione Bitpanda White Label, una infrastruttura investment-as-a-service all’avanguardia che è alla base dell’accordo siglato oggi con Hype. Questa partnership, con una neobank supportata da due importanti gruppi bancari italiani, ci rende molto orgogliosi e testimonia come questi sforzi, nel lungo periodo, paghino. L’Italia è un mercato chiave per noi e questa partnership arriva a coronamento di 18 mesi di presenza locale in cui abbiamo ottenuto risultati eccellenti”.  

Orlando Merone (in foto), Country Manager Bitpanda Italia, aggiunge: “Quando ho aperto il mercato italiano per Bitpanda, a marzo 2021, il mio obiettivo era rendere più semplice e sicuro il mondo degli investimenti convinto come sono che la gestione del proprio futuro finanziario sia un’attività fondamentale per ognuno di noi. La partnership con Hype permette a milioni di risparmiatori italiani di accedere, per la prima volta, agli investimenti frazionari in azioni ed ETF, in un’epoca storica in cui non prendersi cura del proprio denaro non è, semplicemente, un’opzione. Oggi per tanti risparmiatori può iniziare un percorso nuovo nel mondo degli investimenti, grazie alla lungimiranza di Hype e alle nostre soluzioni fintech”.  

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.