Unipol, riserva straordinaria per il bilancio individuale in rosso

L'assemblea dei soci di Unipol, svoltosi oggi a Bologna, ha preso atto del bilancio consolidato che si e' chiuso con un utile netto di 71 milioni di euro...
28/04/2011 | Marco Gementi

L'assemblea dei soci di Unipol, svoltosi oggi a Bologna, ha preso atto del bilancio consolidato che si e' chiuso con un utile netto di 71 milioni di euro e ha approvato il bilancio individuale per l'esercizio 2010, deliberando di coprire la perdita di esercizio pari a 63,7 milioni mediante l'utilizzo di parte della riserva straordinaria.

I soci hanno autorizzato il Cda ad acquistare e/o disporre di azioni proprie per un massimo di spesa di 100 milioni di euro e/o di azioni della controllante Finsoe per un limite massimo di spesa di 45 milioni di euro.

Carlo Cimbri, a.d. di Unipol, ha così dichiarato al termine dell'assemblea: "Il miglioramento della gestione industriale assicurativa, rilevato nell'esercizio appena concluso, trova conferma nei primi dati stagionali, ancora preliminari, relativi al primo trimestre 2011, che evidenziano la sostanziale stabilita' della raccolta premi ed un ulteriore sensibile calo dei sinistri denunciati".

Inoltre è stata confermata la figura di Massimo Franzoni come rappresentante comune degli azionisti per la durata totale di 3 esercizi sociali. 

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.