Fondi pensione, fattore ‘S’ sempre più un driver per gli investimenti

Secondo una nuova indagine di DWS il 67% sceglierà il proprio gestore in base al track record nella realizzazione dell'agenda sociale dei propri clienti
27/05/2021 | Redazione Advisor

Secondo una nuova indagine promossa da DWS, il pilastro "S" dei fattori ESG (Environmental, Social e Governance) sta diventando un driver sempre più importante nel processo decisionale di investimento dei fondi pensione, specialmente alla luce della crisi del Covid-19. Il 66% dei fondi pensione coinvolti intende aumentare le proprie allocazioni ai fondi passive coinvolti sul pilastro "S" nei prossimi tre anni, mentre il 67% sceglierà il proprio gestore in base al track record nella realizzazione dell'agenda sociale dei propri clienti.

CREATE-Research ha condotto questa analisi intervistando 142 operatori in 17 giurisdizioni con un patrimonio gestito complessivo di 2,1 trilioni di euro. Altri 40 soggetti hanno successivamente partecipato a interviste post-sondaggio per aggiungere profondità qualitativa ai risultati.

Il rapporto finale, Passive Investing 2021: L'ascesa del pilastro sociale dell'ESG è stato presentato oggi. Alcune evidenze dell’indagine realizzata:
- Il 59% degli intervistati ha citato il Covid-19 come un "fattore chiave" in relazione al maggiore interesse verso il pilastro "S".
- Quasi un quarto, il 22%, degli intervistati ha riferito che i loro fondi passivi del pilastro "S" hanno superato i maggiori mercati nel crash di marzo 2020. 
- Oltre un terzo degli intervistati, il 36%, cerca di gestire i cosiddetti fat-tail risks, difficili da prevedere, investendo nel pilastro "S”.

La ricerca è stata supportata da DWS per il quarto anno e mira ad esplorare ampiamente l'adozione di investimenti passive da parte dei fondi pensione. I rapporti precedenti si erano concentrati su stewardship e ambiente.

"Questa importante ricerca mostra non solo come i fondi pensione continuino ad abbracciare gli investimenti passivi, ma anche la crescente centralità degli ESG e in particolare del pilastro 'S' al suo interno", ha commentato Simon Klein, DWS global head of passive sales. Il professor Amin Rajan, amministratore delegato di CREATE-Research, ha commentato: "Il nostro sondaggio del 2021 conferma quanto il Covid-19 abbia messo in luce carenze a lungo nascoste delle odierne economie di mercato, ma anche come la crescente importanza del pilastro 'S' di ESG possa giocare un ruolo nel colmare tali carenze".

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.