Anima: raccolta in rosso a gennaio

I deflussi hanno interessato i fondi comuni, parzialmente compensati dai flussi nelle gestioni individuali
10/02/2017 | Massimo Morici

La raccolta netta di Anima a gennaio va in rosso per 66 milioni di euro rispetto ai flussi netti per 3,7 miliardi registrati nello stesso mese del 2016. Il totale delle masse gestite a fine gennaio è di circa 72,3 miliardi di euro, in aumento del 4% sul dato di fine gennaio 2016. In dettaglio, i fondi aperti hanno accusato dei deflussi pari a 211 milioni di euro, parzialmente compensati dai flussi in entrata nelle gestioni individuali di 144 milioni di euro.

“L’avvio del 2017 continua a risentire delle incertezze e tensioni che hanno caratterizzato una buona parte dell’anno appena concluso. In particolare, continuiamo a registrare una minor propensione all’investimento da parte della clientela retail. Continuiamo invece a riscontrare forte interesse da parte della clientela istituzionale per nuove soluzioni di investimento personalizzate” ha commentato Marco Carreri, a.d. di Anima Holding e di Anima SGR.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.