Anima, impennata della raccolta ad aprile

Afflussi netti per 322 milioni rispetto ai 65 di marzo. L’a.d. Melzi d’Eril: “Questo mese ha confermato le nostre aspettative di ripresa del segmento retail, che ha visto un miglioramento generalizzato dei diversi canali distributivi”
05/05/2021 | Daniele Riosa

Anche aprile si rivela un mese positivo per Anima. La raccolta netta di risparmio gestito (escluse le deleghe assicurative di Ramo I) del gruppo è stata positiva per circa 322 milioni di euro (65 milioni a marzo). A fine aprile le masse gestite complessive del gruppo Anima si attestano a oltre 194 miliardi di euro, realizzando così un incremento di circa 17 miliardi rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Secondo Alessandro Melzi d’Eril, amministratore delegato di Anima Holding, "il mese di aprile ha confermato le nostre aspettative di ripresa del segmento retail, che ha visto un miglioramento generalizzato dei diversi canali distributivi, nonché un buon andamento nella domanda di soluzioni assicurative e di prodotti gestiti da Anima in delega, contabilizzati come attivi istituzionali ma comunque indirizzati in ultima analisi alla clientela retail”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.