Anima, impennata della raccolta a giugno

L’a.d. Melzi d’Eril: “Chiudiamo il primo semestre dell’anno con un dato di afflussi superiore a quello registrato per l’intero 2020”
06/07/2021 | Daniele Riosa

Continua la crescita esponenziale dei numeri di Anima. La raccolta netta di risparmio gestito (escluse le deleghe assicurative di Ramo I) nel mese di giugno è stata positiva per circa 616 milioni di euro (394 milioni a maggio), per un totale da inizio anno positivo per oltre 1 miliardo di euro. A fine maggio le masse gestite complessivamente dal gruppo Anima si attestano a oltre 197,7 miliardi di euro, in incremento di circa 14 miliardi di euro rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Alessandro Melzi d’Eril, amministratore delegato di Anima Holding, spiega che “chiudiamo il primo semestre dell’anno con un dato di raccolta superiore a quello registrato per l’intero 2020, con un contributo positivo a partire dal secondo trimestre anche per quanto riguarda la componente retail. Manteniamo un outlook positivo per i prossimi mesi per entrambi i segmenti di business, anche in virtù di una buona visibilità per quanto riguarda l’andamento del segmento istituzionale”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.