Eurizon investe nel trasporto marittimo

L’asset management ha sottoscritto un accordo per acquisire, attraverso i due fondi di investimento alternativo Eurizon Iter ed Eurizon Iter Eltif 2,1133,3% di Adria Ferries
05/11/2021 | Redazione Advisor

Eurizon, società di asset management del Gruppo Intesa Sanpaolo con 426 miliardi di euro di patrimonio1, ha sottoscritto un accordo per acquisire, attraverso i due Fondi di Investimento Alternativo Eurizon ITEᴙ ed Eurizon ITEᴙ ELTIF2, il 33,3% di Adria Ferries, importante operatore italiano che offre un servizio di collegamento marittimo tra l’Italia e l’Albania con una flotta di navi per trasporto veicoli e passeggeri (roro-pax3).

Adria Ferries è un’azienda con sede ad Ancona a oggi interamente partecipata da Equinox Holding s.r.l. e guidata dall’imprenditore Alberto Rossi. L’operazione si perfezionerà una volta ottenute le autorizzazioni delle autorità competenti e sarà finalizzata a favorire una crescita dimensionale della società nei prossimi anni. Inoltre, rispetto alla quota acquisita al closing, i due fondi Eurizon ITEᴙ avranno un’opzione di ulteriore investimento in Adria Ferries, per una quota pari al 10% aggiuntivo del capitale della società, che potrà essere esercitata entro il 31 dicembre 2023. La presenza di Eurizon nella compagine azionaria consentirà alla società di dare un importante impulso al percorso di crescita e sviluppo industriale già avviato nel corso degli ultimi anni e, nel contempo, di rafforzare le competenze per poter cogliere opportunità di investimento atte a consolidare ulteriormente il valore della Società a livello nazionale ed internazionale.

Adria Ferries, operatore di spicco nel settore merci e passeggeri per i collegamenti tra Italia e Albania, è una società molto dinamica ed efficiente, che sin dalla sua costituzione ha sempre svolto un ruolo primario per incentivare e consolidare lo sviluppo del mercato e delle relazioni commerciali tra i due Paesi. Con l’investimento in Adria Ferries i due fondi Eurizon ITEᴙ completano la loro seconda acquisizione, dopo l’ingresso in GSA, azienda attiva nel settore dei servizi antincendio. I due fondi Eurizon ITEᴙ rappresentano la strategia alternativa degliinvestimenti diretti nel settore infrastrutturale e si qualificano ai sensi della disciplina dei PIR alternativi, permettendo di usufruire dei benefici fiscali previsti dal legislatore.

Per Eurizon le strategie sui mercati alternativi a supporto dell’economia reale stanno assumendo una rilevanza crescente in ottica di supporto al tessuto produttivo. In particolare, nel contesto attuale, gli interventi a sostegno delle infrastrutture costituiscono un fattore sempre più strategico in Italia, così come all’estero.

Per la gestione dei due fondi, Eurizon si avvale del supporto operativo di ITEᴙ Capital Partners, società di advisory fondata dall’Ing. Vito Gamberale, insieme ad altri tre manager di pluriennale esperienza negli investimenti in infrastrutture, Mauro Maia, Matteo Ambroggio e Luigi Radice. I due fondi Eurizon ITEᴙ sono stati assistiti dallo studio Bonelli Erede per la parte legale, da VSL Club per la parte business, dallo Studio Navale Romano per la parte tecnica, da KPMG per la parte finanziaria e ESG e da Freshfields per la parte fiscale. Equinox Holding è stata assistita dalla Divisione IMI Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo, che ha agito in qualità di Financial Advisor, e da PwC e PwC TLS per la parte legale, finanziaria e business.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.