Unicredit: semestre rosso da 2, 28 miliardi, trimestre in utile

La banca conferma la guidance al 2021 con un utile netto sottostante per il 2021 confermato a 3-3,5 miliardi di euro
06/08/2020 | Redazione Advisor

Unicredit chiude il primo semestre con una perdita di 2,28 miliardi. Il secondo trimestre viene archiviato invece in utile di 420 milioni, in calo del 77% ma sopra il consensus che indicava un utile di 347 milioni.

Il ceo della banca, Jean Pierre Mustier, con una nota sul secondo trimestre spiega che “come annunciato in precedenza, ci siamo impegnati a ripristinare la nostra politica di distribuzione del capitale" del piano industriale Team 23 "nel 2021 a partire dall'anno 2020, inclusa la graduale restituzione del capitale in eccesso agli azionisti".

Il gruppo, come già annunciato, rispetterà le raccomandazioni della Bce sui dividendi 2020 e non pagherà dividendi, né effettuerà riacquisti di azioni nel corso del 2020. Inoltre Mustier ribadisce, nella call con le agenzie, che la banca non ha in programma m&a.

Nella nota sulla semestrale si legge che Unicredit conferma la guidance al 2021 con un utile netto sottostante per il prossimo anno confermato a 3-3,5 miliardi di euro e RoTE sottostante tra il 6 e 7 per cento. Inoltre la banca indica una buona posizione per rafforzare la base clienti e fornire un supporto continuo agli stakeholder.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.