Assogestioni, Cinzia Tagliabue vicepresidente

La decisione arriva dal consiglio direttivo che ha deliberato anche altre integrazioni e avvicendamenti negli organi associativi
11/02/2021 | Daniele Riosa

Rivoluzione ai vertici di Assogestioni.  Il consiglio direttivo dell'associazione, riunitosi il 10 febbraio, ha assunto alcune decisioni che hanno effetto sulla composizione degli organi associativi. Cinzia Tagliabue (Amundi SGR) è stata nominata vicepresidente di Assogestioni, affiancando Lorenzo Alfieri (J.P. Morgan AM) e Santo Borsellino (Generali Insurance AM).

Ugo Loeser (Arca Fondi SGR), già membro del consiglio direttivo, è stato nominato membro del comitato di presidenza. Il comitato sostenibilità vede come presidente Lorenzo Alfieri (J.P. Morgan AM), alla vicepresidenza Alexia Giugni (DWS Investment) che entra a far parte del consiglio direttivo.

Sempre nel corso della riunione, sono stati deliberati alcuni avvicendamenti alla guida dei comitati statutari di Assogestioni: Per quanto riguarda il comitato comunicazione, alla presidenza è stato scelto Vittorio Ambrogi (Morgan Stanley IM) e come vice Massimo Mazzini (Pramerica SGR).

Emilio Franco (Mediobanca SGR), già coordinatore del comitato dei gestori, è il nuovo vicepresidente del comitato corporate governance. Alla presidenza del comitato regolamentazione e fiscalità troviamo Alessandro Melzi d'Eril (Anima SGR).

Il consiglio direttivo ha inoltre istituito due nuovi comitati consultivi, nominando i rispettivi presidenti e vicepresidenti. Giovanni Sandri (Blackrock) è stato nominato presidente del comitato digital finance, alla vicepresidenza Edoardo Maestri (Generali Investments).

Tommaso Corcos, presidente di Assogestioni, ringrazia vivamente il vicepresidente uscente Andrea Ghidoni e i consiglieri uscenti Mauro Castiglioni e Fabrizio Rindi per il lavoro svolto e i risultati ottenuti. Il rinnovo ordinario di tutti gli organi associativi è previsto a marzo del prossimo anno.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.