Come risposta alla crisi finanziaria del 2008, la Commissione Europea ha deciso di rivedere la direttiva sui mercati degli strumenti finanziari (MiFID I), entrata in vigore nel 2007.

 

La direttiva in questione è la MiFID (Markets in Financial Instruments Directive) del 2004/39/CE del Parlamento europeo e del Consiglio emanata il 21 Aprile del 2004. Questa direttiva costituisce un passo importante verso il miglioramento del mercato finanziario all'interno dell'Unione Europea. La direttiva è stata la risposta all'esigenza di creare in campo finanziario un terreno competitivo omogeneo tra tutti gli intermediari finanziari presenti nell'Unione europea, senza pregiudicare la protezione degli investitori. Gli obiettivi della direttiva MiFID sono i seguenti: l'integrità dei mercati; la tutela degli investitori; il rafforzamento dei meccanismi concorrenziali; il miglioramento dell’organizzazione delle imprese di investimento e una gestione più efficiente dei conflitti di interesse; l'efficienza dei mercati.

 

La Direttiva MiFID impone alle imprese di investimento di fare una classificazione della propria clientela in modo da modulare gli obblighi informativi e le tutele da garantire. Tre sono le categorie di clienti riconosciute dalla direttiva: Cliente professionale (soggetti autorizzati a svolgere servizi di investimento, Governi nazionali e locali, banche, enti pubblici, le istituzioni internazionali oppure clienti al dettaglio che si sono sottoposti a valutazione da parte dell'impresa di investimento); Cliente al dettaglio; Controparte qualificata (imprese di investimento, enti creditizi e assicurativi, Governi nazionali, fondi pensione, Banche centrali e istituzioni internazionali).

mifid.png

04/04/2019

MiFID II: reti pronte all'invio dell'informativa ex post

di Massimo Morici

Quelle riferite al 2018 arriveranno tra maggio e i primi di luglio. Ecco le interviste al top management di Fideuram, Mediolanum, Banca Generali e IW Bank PI

magnani.png

19/03/2019

MiFID II: Credem pronta all'invio dei rendiconti

di Massimo Morici

Durante un incontro per la presentazione delle cinque linee guida del wealth management del gruppo il top management assicura che arriveranno entro il 30 giugno

made-in-usa-1502482-1600x1200.jpg

04/03/2019

Appello alla SEC per una MiFID II "Made in USA"

di Francesco D'Arco

A chiederlo sono i grandi gruppi del risparmio gestito che preferirebbero veder replicata la direttiva europea anche in America. Anche perché...

adeguat.jpg

01/12/2018

ESMA boccia i Robo Advisor e impone nuovi obblighi sull'adeguatezza

di Francesco D'Arco

Gli ultimi orientamenti ESMA sottolineano, tra le altre cose, l'importanza di colmare le lacune della consulenza automatizzata con l'intervento "obbligatorio" dell'uomo. Anche perché la valutazione del cliente diventa "personale".

consulentia-napoli-maurizio-bufi.jpg

08/10/2018

ConsulenTia del cambiamento, non solo MIFID

di Greta Bisello

A Napoli il 9 e il 10 ottobre, più di 1400 gli iscritti per confrontarsi sugli effetti tangibili della normativa, a quasi un anno dall'entrata in vigore

say-no-1310251-1279x772.jpg

06/10/2018

I tre “NO” delle reti di consulenza

di Francesco D'Arco

“L’esistenza di corpi intermedi, in questo modello, non è contemplabile". Il plurimandato è impensabile. E l'offerta fuori sede dovrebbe...

46118_mifidjpg_medium.png

25/08/2018

Banche e reti, nuove regole per l'operatività transfrontaliera

di Francesco D'Arco

Al via una nuova consultazione firmata Bankitalia che interviene sulle autorizzazione a opera in Italia da parte dei "competitor" extra-UE. E non solo.

Eu-Flag.jpg

24/03/2018

MiFID II, 7 dubbi ad un primo bilancio

di Giuseppe G. Santorsola

Tre mesi sono pochi per valutare l’impatto di una direttiva complessa quale MiFID II. Possono risultare sufficiente per considerare alcune difficoltà emerse.

Imagoeconomica_222057.jpg

03/03/2018

Consulenza e incentivi, richiamo di attenzione dalla Consob

di Francesco D'Arco

Product governance, consulenza, adeguatezza, conflitti di interesse, incentivi, pratiche di vendita abbinata. Ecco alcune delle voci da inserire nella "Relazione sui Servizi" richiesta dalla Commissione

airport.jpg

27/01/2018

Reti al bivio: "low cost" o "first class"?

di Francesco D'Arco

Con la MiFID II si rende necessario un ribilanciamento delle fonti di ricavo che potrebbe tradursi nella nascita di un divario netto tra servizi "economy" e "business".

mifid2.jpg

12/01/2018

MiFID II: gestori azionari pronti a tagliare le spese per la ricerca

di Massimo Morici

Greenwich Associates ha calcolato una riduzione del 20% dei budget destinati all'analisi di titoli e settori

mifid2.jpg

03/01/2018

3 gennaio 2018, inizia l'era della MiFID II

di Massimo Morici

Tra le varie novità l’introduzione del concetto di consulenza indipendente e di una serie di requisiti organizzativi applicati ai rapporti tra produttori e distributori

2018.jpg

02/12/2017

MiFID II: -30 giorni! E adesso basta parole

di Francesco D'Arco

Servono azioni concrete. Serve una reale "scelta di campo". Non c'è più tempo per i dibattiti. Ora è il momento di...

44450_posteitalianepng_medium.png

22/11/2017

Poste Italiane, il 5% del personale abilitato non ha i requisiti "MiFID"

di Francesco D'Arco

Mentre il 13% circa potrà operare sotto supervisione, fino al completamento del periodo idoneo di esperienza richiesto.

berghella _ armundia 770_441.png

08/11/2017

MiFID II: un’opportunità oltre la compliance

di Gianluca Berghella - Presidente e Ceo di Armundia Group

La nuova disciplina che regola i servizi finanziari europei può aprire la strada a importanti opportunità per banche e imprese finanziarie. Ecco come coglierle

Le ultime da Advisor Professional

Affrontare i mercati oggi: diversificazione e controllo attivo del rischio

Come sono andati i mercati nell'ultimo mese e soprattutto come si comporteranno in quelli a venire? La parola a Federico Mosca, Responsabile Invest...

Continua a leggere...