avatar

16/05/2018

Quando "sostenibile" fa rima con "rendimento"

di Redazione Advisor

Highlights
  • "Il nostro punto di partenza per valutare la sostenibilità di una società sono i Sustainable Development Goals (SDGs) sviluppati dalle Nazioni Unite". Parola di BMO Global AM.
La News

Misurare l'impatto economico e sociale delle aziende quotate. Sembra essere questa la grande sfida degli ultimi anni. Una sfida non semplice perché gli impatti delle singole società sono molteplici e possono essere sia positivi sia negativi. E arrivare ad un giudizio finale affidabile richiede competenze. Competenze che BMO Global Asset Management vanta da almeno 20 anni: "Due decenni di esperienza che hanno dimostrato come l'implementazione di un focus ESG sia del tutto complementare agli obiettivi di performance a lungo termine" scrive Richard Wilson, Amministratore delegato e Responsabile Investimenti di BMO Global Asset Management, nella Relazione Annuale ESG 2018 relativa al fondo F&C Responsible Global Equity Fund .

 

Ma come è possibile oggi valutare il reale impatto "sostenibile" delle singole aziende? "Il nostro punto di partenza per valutare la sostenibilità di una società sono i Sustainable Development Goals (SDGs) sviluppati dalle Nazioni Unite, che hanno stabilito un'agenda per la sostenibilità globale da qui al 2030", si legge nella Relazione di BMO Global AM. In particolare si tratta di 17 obiettivi utili per mappare l'attività delle società quotate. E delle 55 società partecipate da BMO Global AM, ben 24 fanno riferimento agli SDGs delle Nazioni Unite, "questo mostra un livello di consapevolezza incoraggiante".

 

Una consapevolezza che, a livello numerico, si traduce: in un'impronta di carbonio degli investimenti BMO inferiore del 43% rispetto all'indice MSCI WORLD; un'adesione al programma idrico CDP da parte del 34% delle imprese partecipate da BMO Global AM; una riduzione dell'88% delle emissioni di carbonio da parte delle aziende partecipate grazie all'utilizzo della tecnologia; un allineamento delle strategie agli SDGs delle Nazioni Unite da parte dell'86% delle aziende monitorate da BMO Global AM.

 

Numeri che dimostrano come sia oggi possibile investire in imprese "sostenibili" senza perdere di vista il rendimento. "Sono orgoglioso del patrimonio di investimento responsabile che abbiamo in BMO Global Asset Management" conclude Wilson, "se sosteniamo uno sviluppo dell'economia globale sostenibile, sosterremo noi stessi e i nostri clienti a lungo, sia in termini di performance sia di sicurezza"

Ti interessa questo argomento? Leggi anche:

PENSATI PER TE:

ISCRIVITI

Iscriviti qui alle newsletter, inserendo il tuo indirizzo e-mail: