SICAV: sigla di società di investimento a capitale variabile. Le SICAV sono Società avente per oggetto esclusivo l’investimento collettivo del risparmio raccolto mediante l’offerta al pubblico delle proprie azioni.

 

Le SICAV sono state introdotte in Italia dal d.lgs. 25 Gennaio 1992 n°84, emanato in attuazione delle direttive 85/611/CEE e 88/220/CEE in materia di OICVM. La materia è stata successivamente razionalizzata con il d.lgs 24 Febbraio 1998 n°85 (t.u. delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria), inquadrandola nell’ambito della più ampia disciplina degli intermediari autorizzati alla gestione collettiva del risparmio.

 

Le SICAV costituiscono infatti una particolare tipologia di OICR. Da un punto di vista economico-funzionale non esistono differenze di rilievo tra le SICAV e i fondi comuni di investimento. Anche per questa ragione la disciplina relativa alle modalità di svolgimento del servizio di gestione collettiva del risparmio è comune tra i due predetti istituti. L’unica particolarità di rilievo al riguardo è che le SICAV, a differenza dei fondi, possono soltanto essere di tipo “aperto”, ossia devono sempre garantire al pubblico dei risparmiatori la possibilità sia di sottoscrivere nuove azioni sia di chiederne il rimborso.

 

Profonde sono invece le differenze di tipo giuridico-organizzativo: mentre i fondi comuni non sono altro che patrimoni autonomi privi di una vera soggettività, tanto da essere sempre affidati alla gestione di terzi soggetti (le SGR), le SICAV sono delle società a tutti gli effetti e i risparmiatori che acquistano le azioni da esse emesse ne divengono soci. Tali azioni possono essere nominative o al portatore a scelta del sottoscrittore. Le azioni al portatore attribuiscono però a ciascun socio un solo voto indipendentemente dal numero di azioni possedute. Esse pertanto sono destinate al pubblico dei risparmiatori, mentre i soggetti che intendono effettivamente partecipare alla formazione della volontà sociale in assemblea sottoscriveranno azioni nominative.

 

Tutto sui fondi comuni di investimento Sicav e non solo su Advisor Online.

BNY Mellon IM lancia un fondo sostenibile sugli emergenti

BNY Mellon Sustainable Global Emerging Markets è una strategia gestita da Newton Investment Management e dedicata agli investitori europei
26/09/2022 | Redazione Advisor

Da Pictet AM un fondo azionario sostenibile

La nuova strategia ha un importante focus sull'impatto positivo generato, in base all'allineamento delle aziende agli Obiettivi di Svilup...
19/09/2022 | Lorenza Roma

Aumentare la liquidità in portafoglio

In questo scenario di incertezza il settore dei fondi comuni di investimento si mantiene comunque positivo. L’ammontare dei depositi sui ...
16/09/2022 | Lorenza Roma

Da Franklin Templeton un nuovo ETF sul metaverso

L’ETF seleziona titoli emessi da società con esposizione significativa alla nuova frontiera di internet e alle tecnologie blockchain di s...
09/09/2022 | Redazione Advisor

Fondi in Europa: in calo la domanda

Dal reporto di EFAMA emerge che i fondi azionari sono protagonisti del primo deflusso da marzo 2020, segno che l'incertezza...
09/09/2022 | Marcella Persola

Nordea AM lancia uno dei primi fondi europei art. 9

Nordea 1 - Global Sustainable Listed Real Assets Fund è un strategia con un chiaro obiettivo di sostenibilità: investire in asset reali q...
07/09/2022 | Redazione Advisor

Janus Henderson amplia la gamma dei fondi SFDR

Altri quattordici prodotti saranno classificati come veicoli ex articolo 8 ai sensi del regolamento UE sulla Disclosure della finanza sos...
06/09/2022 | Redazione Advisor

Aegon AM, ulteriore passo per la transizione climatica

La società comunica di aver reindirizzato il suo fondo Aegon Short Dated Investment Grade Bond Fund da 490 milioni di sterline, orientand...
05/09/2022 | Redazione Advisor

Fondi pensione, l'impact investing è sempre più importante

Secondo uno studio di DWS e CREATE-Research, questa asset class è destinanata a diffondersi nei mercati dei capitali e gli investimenti p...
02/09/2022 | Redazione Advisor

Fondi comuni, continua l'emorragia dei flussi

Nel mese di giugno la raccolta netta è ancora negativa per 72 miliardi di euro. E'da inizio anno, come riporta EFAMA, che il rosso domina
01/09/2022 | Marcella Persola